3630 visitatori in 24 ore
 222 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Adele Vincenti

Adele Vincenti

Scrivo dall'età adolescenziale,
realtà, fantasia,emozioni e voli pindarici,
stati d'animo e sentimenti,
son la mia arte liberatoria,
ho bisogno di scrivere come mangiare e bere..
Adoro la poesia,
Scrivo su codesti siti,
per mettermi in discussione con altri..
Riscoprire il quotidiano e ... (continua)


La sua poesia preferita:
A volte... il cuore
A volte il cuore fa un giro strano,
allunga ore e attese agli eventi,
giro di danza, gabbiano in volo,
unico bivio dove riposare...
Pone lo specchio su sogni e amori,
a volte batte come martello sull’incudine,
tamburo al petto a dar...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Amami ora
Amami ora, sole e luna
illuminano l’orizzonte,
il cielo pullula d’uccelli in volo.
Amami fra le fronde degli agrifogli,
su colline fiorite e monti a gridar il mio nome.
Amami non attender altro giorno, effimero è il tempo.
Amami dall’alba,...  leggi...

Chissà cosa Pensi?
Chissà cosa pensi?
Aggroviglio di matassa i pensieri,
striscianti vipere avvelenate,
stanca bruma e nuvole a scendere dal cielo.
Passato ad appartenere al tempo,
giochi di memoria in placido sentire.
Chissà cosa pensi?
Sul viso fantasmi a divenire...  leggi...

Fragile Amore
Questo amore fragile indifeso
sottrae al tempo ogni pensiero
e dolorante vaga.

Disperde il suo nettare
si nutre del suo dolore,
brucia di sensazioni che cadono nel vuoto.

Questo amore incerto, insicuro, evanescente,
offuscato dal suo mistero...  leggi...

Dalla Finestra
Dalla finestra
sprazzi di fumo a vagar nel cielo
stormi d'uccelli a dipinger di nero,
in lontananza fugge la memoria,
s'avvia sul colle ad osservar la scena,
luci accecanti a nasconder la visione.
Dalla finestra il tempo vola,
sparpaglia essenze...  leggi...

Papa Francesco
"PAPA FRANCESCO"

All'inbrunir della sera fumo bianco e
colomba ad annunciar pace, esulta il mondo.
Bianca...  leggi...

Vecchio anno
Ombre sbiadite, fuochi spenti,
immagini sfocate, piccole fatiche,
dolori, gioie, ore passate.
Scatola da chiudere nel granaio dei ricordi
dove la voce tace,
spegnerò le stelle per farti riposare.
Il mondo scriverà titoli,
follie,...  leggi...

Riflessioni
Dove il vento scompiglia le cime dei vecchi cipressi,
il tempo inosservato delinea cupi silenzi.

Di solitudine veste la paura per adagiarsi
fra le mura di questo cimitero.

Il vento spezza le ali e tace,
acre è l'odore che emana...  leggi...

Gemma di Luce
Bagliori imperversano, investono,
si fanno baciare.
Nasce il giorno, mette la veste,
tinge di rosso il suo volto.
Allunga la mano, avvolge i miei fianchi,
accarezza, baciando
il mio corpo colorandomi la veste di rosso.
Sboccia la luce,...  leggi...

Adele Vincenti

Adele Vincenti
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
A volte... il cuore (25/02/2018)

La prima poesia pubblicata:
 
Gemma di Luce (25/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Alla Baia Di Portonovo "Ancona" (11/09/2018)

Adele Vincenti vi consiglia:
 " Ai Confini Dell'Anima" (11/04/2016)
 " La Speranza" (06/10/2016)
 " Maggio " (27/05/2016)
 " Un Cuore Per Il Mondo! (13/03/2018)
 "Naufrago per caso..." (20/02/2016)

La poesia più letta:
 
Gemma di Luce (25/01/2011, 4068 letture)

Adele Vincenti ha 8 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Adele Vincenti!

Leggi i 248 commenti di Adele Vincenti


Leggi i racconti di Adele Vincenti

Le raccolte di poesie di Adele Vincenti

Adele Vincenti su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 12/10/2017
 il giorno 03/10/2016

Adele Vincenti
ti consiglia questi autori:
Eolo
 Sergio Melchiorre
 Saverio Chiti
 Pagu
daniela dessì

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Adele Vincenti? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Adele Vincenti in rete:
Invia un messaggio privato a Adele Vincenti.


Adele Vincenti pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Orlando Furioso

L’Orlando furioso è un poema cavalleresco composto da 46 canti in ottave. L'opera, riprendendo la tradizione del ciclo (leggi...)
€ 0,99


Adele Vincenti

Domenica Dalla Nonna!

Famiglia
E’ domenica mattina ed indulge il senso del dovere,
anche se non ho l’età di comprenderlo.
Le mie amiche dopo Messa,
passeggiavano spensierate lungo il viale di San Gratiliano,
attendevano l’ora di pranzo per rientrare nelle loro case.
Cos’era amare? Con soddisfazione imparai ad apprezzare!
Amare era rispetto e, se avessi dovuto rinunciare a qualcosa, era quello amare!
La nonna abitava a Santa Croce,
contrada del paese non distante da dove abitavo, il Monticchio!
Mio Padre non era severo, era una candela a scioglier d’amore;
sensibile, emotivo e sincero,
non fu difficile comprenderne il carattere e, se ad una richiesta di favore rispondevo “no“, appariva offeso,
ma dopo un attimo sfolgorava un fervido sorriso,
addolciva lo sguardo e scoppiava in una fragorosa risata.
Ero la femminuccia desiderata! Forse me ne approfittavo?
A volte mi ponevo questa domanda!
Tutte le domeniche mattina andavo dalla nonna;
dovevo portarle la bottiglia di vino e le notizie nuove della nostra famiglia.
Babbo non permetteva che ci dimenticassimo di lei,
desiderava averla vicina, pur essendo lontano.
Era la radice della sua vita: suo padre morì in un incidente di lavoro, cadendo da un albero, quando ancora non aveva compiuto 10 anni.
Amava sua madre con dedizione e rispetto e, la bottiglia di vino era solo un pretesto;
lo compresi anni a seguire. Era il desiderio di un figlio che viveva il grande amore
per la mamma e ne gioiva,
trovando il suo sereno riposo oltre le parole taciute.
Erano i tempi dove l’amore era silenzioso: poche effusioni e manifestazioni;
si doveva reprimere ciò che il cuore voleva esprimere.
Mio Padre piangeva e, nel vederlo piangere, lo apprezzavo.
Pensavo: non si vergogna, apre il cuore e fa scorger celati sentimenti!
La Santa Messa terminava. Correvo a casa, prendevo la bottiglia e,
serenamente m’avviavo dalla nonna.
Una volta arrivata, sembrava festa ed era un piacere vederla;
ne ricordo il viso, sorridente e pacato, esprimeva protezione.
Donna e mamma ben 6 volte e, dal suo viso, traspariva una luce di soddisfazione.
Mi stringeva sul petto riempiendo di baci le mie guance.
Orgogliosa, assisteva alla mia crescita settimanale e
con occhi lucidi di gioia misti a lacrime ed il cuore gonfio di emozione chiedeva:
come sta tuo Padre?
Avrebbe voluto sentirsi dire, sta bene nonna! E così rispondevo!
La Domenica percorrevo quel tratto di strada con fervore e ansia;
la voglia di arrivare era tanta che sembrava non arrivassi mai.
La nonna la immaginavo come sempre,
seduta sulla sedia fra il riverbero della porta semiaperta,
il viso radioso che rubava lo sguardo e, orgogliosa, non smettevo di guardarla.
Quella bella signora dal viso gaio e dal sorriso solare era mia nonna?
“Colomba era il nome!”.
Oh! Raccontarlo sembra inverosimile che sia avvenuto realmente;
il tempo fugge in fretta, come solchi arati tracciati sulla terra scomposti dalla pioggia,
ricordi a sbiadir, scarabocchiare visioni, fino a divenir in bianco e nero...
Ricordo la voce, il parlare e quel profumo emanato dal suo corpo, mentre la baciavo,
che arrivava prepotente nelle nari,
un profumo gradevole di pulito, come essenza di mimosa.
Sedevo accanto a lei e la mezz’ora passava spensieratamente;
nonna avrebbe voluto saper di più di quel che riusciva ad immaginare.
Adele come vai a scuola? Nonna tutto bene! Le rispondevo.
Da grande cosa vuoi fare? La maestra! Era il mio sogno,
non era un grande sogno, ma era il mio sogno,
semplice ambizione a cui mai e poi mai avrei creduto, un dì, di rinunciarvi
per stupida teoria di ragazzina testarda che ero;
seduta accanto a lei apparivo ancor più fragile, più magra, esile come filo d’erba,
delicata come uno stelo di un fiore che il primo vento Marzolino piega;
sensibile e riflessiva, ammiravo la nonna e la scrutavo,
fissandola intensamente per imprimerne i lineamenti.
Scorgevo i cambiamenti del suo volto che diveniva sempre più pallido e rugoso; stava invecchiando e ciò mi metteva in angoscia!
Lei era ammalata ed io, ragazzina, ero terrorizzata dalla morte, che rappresentava il distacco dalle persone amate.
Oddio! Gli occhi si facevano lucidi e gocce di lacrime annebbiavano la vista e il cuore, compresso dal dolore,
batteva più velocemente; era l’attimo che l’impressione si travestiva da realtà.
Scacciavo frettolosa quel pensiero e sorridevo alla nonna, per farla sorridere,
orgogliosa mi guardava non comprendeva dove l’immaginazione mi avesse trascinata.
I discorsi vertevano tutti sulla famiglia, domande e risposte erano il rituale Domenicale.
Non servivano grandi discorsi a far parlare il cuore:
“Ti Voglio Bene Nonna”, sottovoce sussurravo.
Certamente quel sottile filo di percezione la sfiorava, emozionandola.
La vita è meravigliosa quando è circondata dall’amore.
Nonna, ti penso, dedicandoti una preghiera; la morte non scalfisce l’amore:
è un cerchio aperto ove si esce e si entra, è l’immensità di vivi ricordi,
è un cielo nuvoloso aperto al sereno.
L’amore è spirito ad unire i cuori; nonna, hai intrapreso il lungo viaggio con Dio e
ci lasciasti, ma anime congiunte mai si dividono.
L’amore non ha spazio, ne capienza da empire! Esplode d’immensità spirituale.
Rivedo quel percorso all’inverso, odo lo scalpitio sulla strada di ritorno,
incancellabile visione!
Nonna, sto tornando a casa!


Adele Vincenti 25/01/2018 15:07| 2| 208 160


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Anna Di Principe
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Un ricordo caro al cuore!»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Credo che ognuno di noi debba chinare il capo in segno di rispetto quando si parla dei nonni – genitori due volte e più – l’amore che sanno donare è indescrivibile – ricordi si affollano nella mente e vorrebbero poter tornare indietro nel tempo quando una richiesta si alzava alta nell’aria: “Nonna mi pigli in collo!” oppure “Nonno giochiamo insieme!” – questo quanto in un istante mi è tornato in mente – brividi che fanno venire i lucciconi. Letta con il cuore in mano – sentitissima.»
Club ScrivereBerta Biagini (25/01/2018) Modifica questo commento

«Struggente retaggio di un infanzia lontana,
con una descrizione accurata e minuziosa
di grande impatto visivo.
In un tempo evanescente il testo muove emozioni
dimenticate intrise da una sottile vena di rimpianto!»
Eolo (25/01/2018) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
smiley Nostalgia di un rituale domenicale (Anna Di Principe)

smiley e il ricordo della nonna. Intensa poesia. (Anna Di Principe)

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Famiglia
Domenica Dalla Nonna!
"Monticchio" Le Mie Radici
"Amor Aspetterò"
"Padre"
"Mamma"
La Casa

Tutte le poesie



Adele Vincenti
 I suoi 2 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Viaggio sul treno Roma Lecce e ritorno (18/03/2018)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Era un’estate di tanto tempo fa! (23/05/2018)

Il racconto più letto:
 
Viaggio sul treno Roma Lecce e ritorno (18/03/2018, 269 letture)


 Le poesie di Adele Vincenti



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it